immagine di repertorio

Auguri e chiusura natalizia

La Fondazione augura buone feste e avvisa che la sala studio rimarrà chiusa da mercoledì 24 dicembre a martedì 6 gennaio compresi.
In attesa di ritrovarvi a gennaio con un nuovo calendario di appuntamenti, pubblichiamo la relazione annuale sulle attività svolte nel corso del 2014

_________________________________________________________________


immagine di repertorio
Dal 9 febbraio all'11 marzo | Corso di aggiornamento per docenti

CINEMA & STORIA 2015 | La grande guerra. Immagini, racconto e interpretazione tra cinema e storia

Riprendendo una formula sperimentata con successo e consapevole della formidabile valenza didattica del cinema e della cultura visiva, la Fondazione Isec e l’Istituto lombardo di storia dell’età contemporanea, in collaborazione con Fondazione Pirelli e Fondazione Cineteca Italiana, promuovono un ciclo di incontri rivolto agli insegnanti delle scuole secondarie di primo e secondo grado di Milano e provincia sul tema della prima guerra mondiale.

Il corso si propone di offrire una panoramica aggiornata della storiografia sulla grande guerra approfondendo aspetti meno noti come il ruolo delle donne, il racconto della guerra nel suo farsi attraverso le immagini, il problema dei prigionieri e dei profughi.

Nell’ambito del corso le lezioni frontali e le attività di tipo seminariale, tenute da docenti universitari e rivolti ai docenti iscritti, sono abbinate alla proiezione di film introdotti e commentati da studiosi di storia del cinema. Le proiezioni si svolgeranno al mattino e sono aperte alle classi. Gruppi di studenti dell’ultimo anno delle superiori potranno partecipare alle lezione fino a esaurimento dei posti disponibili.

LEZIONI (presso Fondazione Pirelli, Milano, viale Sarca 222)
1. Realtà e mito della grande guerra tra celebrazioni e nuovi orizzonti storiografici – Giorgio De Vecchi (Fondazione Isec), lunedì 9 febbraio 2015
2. L'immagine della Storia. La Prima Guerra Mondiale riletta attraverso le fonti foto-cinematografiche dell'Esercito– Sarah Pesenti Campagnoni (ricercatrice indipendente in Storia del cinema e della fotografia), lunedì 23 febbraio 2015
3. Militari e profughi nella lunga guerra – Daniele Ceschin (storico), lunedì 2 marzo 2015
4. Il fronte interno: mobilitazione e lavoro femminile – Barbara Curli (Università degli studi di Torino), lunedì 9 marzo 2015

PROIEZIONI (Presso Mic-Museo interattivo del cinema, Milano)
1) Mercoledì 11 febbraio 2015: Immagini dal fronte (Luca Comerio, 1918, 9')
Una serie di riprese dal fronte della Prima guerra mondiale effettuate da Luca Comerio.
A seguire con introduzione di Silvia Cassamagnaghi (Università degli studi di Milano) “Uomini contro” di Francesco Rosi
1) Giovedì 19 febbraio 2015: Resistere (Luca Comerio, 1918, 9’): Filmato di propaganda realizzato dalla Edizioni di Propaganda Luca Comerio di Milano sulla sottoscrizione al prestito per la Prima guerra mondiale.
A seguire con introduzione di Silvia Cassamagnaghi (Università degli studi di Milano) “La grande guerra” di Mario Monicelli
1) Mercoledì 25 febbraio 2015: Dal Trentino al Rombon (Regio Esercito Sezione Cinematografica, 1917, 8'): Il 1917 è, per la Grande guerra, l’anno più duro e difficile, in cui però il cinema patriottico di finzione e le attualità di guerra presidiano massicciamente le sale cinematografiche italiane. Dalla metà dell’anno tuttavia la sezione cinematografica dell’Esercito venne impegnata con più continuità in un’assidua opera di documentazione sui vari fronti del conflitto italo-austriaco. Dal Trentino al Rombon esplora il fronte montano e mostra immagini di una certa crudezza, di solito non visibili. (Copia restaurata da Fondazione Cineteca).
A seguire con introduzione di Enrico Nosei (Fondazione Cineteca Italiana) “Joyeux Noël - Una verità dimenticata dalla storia” di Christian Carion
1) Giovedì 5 marzo 2015: Azione della R. Marina nel golfo di Trieste (Ministero della Marina, 1917, 3’): La Regia Marina, durante il conflitto mondiale, è costretta ad adottare una strategia di sorveglianza dell' Adriatico e il blocco del suo accesso per impedire il rifornimento via mare dell'Austria-Ungheria. Sono celebri le imprese del comandante Luigi Rizzo che, il 9 dicembre 1917, con due Mas si addentra nel porto di Trieste e vi affonda la corazzata Wien. Questo è probabilmente l’episodio celebrato dal documentario e utilizzato per la propaganda su tutto il territorio italiano. Peculiarità del film la bandiera italiana colorata a mano in ogni copia. Copia restaurata da Fondazione Cineteca Italiana (2006).
A seguire con introduzione di Enrico Nosei (Fondazione Cineteca Italiana) “Scemi di guerra” di Enrico Verra
1) Mercoledì 11 marzo 2015: La battaglia dall'astico al Piave (Silvio Laurenti Rosa, 1918, 19', quarta e ultima parte del film): Quarta e ultima parte di un documentario di montaggio dedicato all’esercito italiano impegnato in diversi scontri durante la Prima guerra mondiale. Si vede il volo su Vienna, la resa degli Austro-ungarici e l'annuncio della vittoria da parte di Diaz. Il film intreccia immagini di repertorio a scene ricostruite.
A seguire con introduzione di Enrico Nosei (Fondazione Cineteca Italiana) “La grande illusione” (copia restaurata) di Jean Renoir

ISCRIZIONI:
La partecipazione al ciclo di incontri e alle proiezioni è gratuita, ma è obbligatorio iscriversi scrivendo all’indirizzo didattica@fondazioneisec.it entro il venerdì 16 gennaio 2015.
Ai docenti che ne faranno richiesta sarà consegnato attestato di frequenza (con autorizzazione alla partecipazione in orario di servizio ai sensi degli articoli 64 e 67 del CCNL 2006-2009).

_________________________________________________________________


immagine di repertorio
9 dicembre 2014 ore 15 | Fondazione Isec

Maia. Laboratorio di storia delle donne e di genere | “Donne migranti tra passato e presente. Il caso italiano” (XIII/1, 2014) a cura di Maria Rosaria Stabili e Maddalena Tirabassi

La Societa' italiana delle Storiche e la Fondazione Isec sono liete di annunciare la prima iniziativa di "Maia. Laboratorio di storia delle donne e di genere", sorto dalla collaborazione tra Sis e Fondazione Isec e coordinato da Enrica Asquer e Monica Di Barbora.
Il 9 dicembre alle ore 15.00 a Villa Mylius (Sesto San Giovanni) sarà presentato il numero XIII/1, 2014, di "Genesis. Rivista della Società italiana delle Storiche", dedicato a "Donne migranti tra passato e presente. Il caso italiano", a cura di Maria Rosaria Stabili e Maddalena Tirabassi.
Saranno presenti RITA INNOCENTI, Assessora alla Cultura, pari opportunità e politiche temporali del Comune di Sesto , ISABELLE CHABOT, Presidente della Società Italiana delle Storiche, PATRIZIA AUDENINO, Università degli studi di Milano, ANNA BADINO, Università degli studi di Torino, MADDALENA TIRABASSI, Centro Altreitalie
In collaborazione con Centro Altreitalie
Per info e conferme scrivere a:


_________________________________________________________________


Gli scioperi del marzo 1944 nel diario di Angelo Pampuri

"Quando suona la sirena delle 10 fermi tutti"


leggi tutto »

______________________


28 aprile-9 giugno 2014 | Villa Mylius

Corso di montaggio video per archivisti e ricercatori


leggi tutto »

______________________


Isec per la scuola | Materiali online

Gli scioperi del marzo 1943 e 1944


leggi tutto »

______________________


Segnalazione: sabato 15 marzo ore 17.30 | Spazio Mil Carroponte

Il valore del lavoro nelle trasformazioni sociali. Ricordo di Giuseppe Granelli


leggi tutto »

______________________


1  |  2  |  3  |  4  |  5  |  6  |  7  |  8  |  9  |  10  |  11  |  12  |  13  |  14  |  15  |  16  |  17  |  18  |  19  |  20  |  21  |  22  |  23  |  24  |  25  |  26  | 

DA CONSULTARE

Stampa e resistenza

RSI Censimento Città delle fabbricheHouse Organ

facebook

 

 

Collaboriamo con

archivi impresa

Unesco Portale Archivi

MichaelArchivi del 900Museimpresa

Sesto Unesco

Magneti